Dott.ssa Patrizia Gilardino

Mastoplastica additiva

La mastoplastica additiva è un intervento che produce un aumento del volume delle mammelle e quindi della loro consistenza. Ciò si ottiene mediante l’inserimento di protesi di silicone. Candidate per tale operazione sono le donne le cui mammelle sono sproporzionatamente piccole o che abbiano perso consistenza o siano pendule a seguito di ripetuti allattamenti, oppure che abbiano forma e volume indesiderati o che siano asimmetriche. In quei casi in cui le mammelle siano molto pendule, può essere necessario un intervento di mastopessia in aggiunta o in sostituzione della mastoplastica additiva. L’intervento viene eseguito in anestesia generale o locale con sedazione in clinica ed ha la durata di circa 1 ora.

Il ricovero può essere in giornata o con 1 notte di degenza. Una piccola incisione di ca 5 cm nel contorno inferiore dell’areola o nel solco sottomammario sarà la via d’accesso per l’introduzione dell’impianto. I tessuti profondi e la cute verranno poi suturati.

La misura della protesi verrà discussa con il chirurgo all’incontro che precederà l’operazione. La convalescenza è di 7-15 giorni.