Dott.ssa Patrizia Gilardino

Laser frazionato

La tecnologia frazionale, che si attua attraverso l’utilizzo di sistemi di scansione ausiliari, rappresenta attualmente il gold-standard nel trattamento del fotoinvecchiamento del volto. Essa consente di ottenere sulla cute trattata delle microzone di danneggiamento termico circondate da tessuto sano.

Lo scopo è quello di ottenere una guarigione rapida (24-48ore) e senza formazione di croste, cosa che si ottiene attraverso l’applicazione di creme o unguenti più volte nell’arco della giornata per i 3-4 giorni successivi all’intervento. Studi istologici dimostrano che il danno termico mirato che consegue al trattamento frazionale è in grado di influenzare i fattori che regolano la formazione di nuovo collagene, oltre che diminuire le macchie, le piccole rughe e migliorare globalmente la texture cutanea.

Pertanto il nuovo resurfacing frazionale può offrire ai pazienti soluzioni personalizzate per i vari gradi di fotoinvecchiamento, correlando sempre i risultati ottenibili con i relativi tempi di guarigione.